Via Daverio, 7 - 20122, Milano - C.F./P.IVA: 97136760150
segreteria.generale@lidu-ilhr.it

L’attivista del Botswana Alice Mogwe eletta nuovo presidente della FIDH

Dalla parte di chi difende i diritti umani rischiando la vita per promuovere gli ideali di una società giusta e civile

L’attivista del Botswana Alice Mogwe eletta nuovo presidente della FIDH

“L’universalità dei diritti umani è sotto attacco – dobbiamo combattere!”

Oggi, le organizzazioni membri dell’International Federation for Human Rights (FIDH) hanno eletto il loro nuovo presidente, l’attivista del Botswana Alice Mogwe, durante il 40 ° Congresso a Taiwan. Alice Mogwe, fedele sostenitrice dei diritti umani e leader della società civile, guiderà la Federazione per i prossimi tre anni, inaugurando il suo centesimo anniversario nel 2022.

Nel dicembre 2018 Alice Mogwe è stata la prima leader della società civile a rivolgersi all’Assemblea generale delle Nazioni Unite per conto di oltre 250 difensori dei diritti umani di tutto il mondo. Come fondatrice e direttrice di DITSHWANELO – il Centro per i diritti umani del Botswana – ha guidato gli sforzi per promuovere i diritti umani in Botswana e nei vicini paesi dell’Africa meridionale.

“Il mio impegno per i diritti umani è radicato nei valori del Botswana: la convinzione che la propria umanità è legata all’umanità di ogni singola persona al mondo, che ogni persona ha il diritto di essere trattata con dignità”, ha dichiarato Mogwe. “I nostri compagni difensori dei diritti umani in tutto il mondo sono criminalizzati, scomparsi, minacciati e persino uccisi. Lo spazio che ci viene dato per esprimerci si sta restringendo. È quindi più importante che mai sottolineare che i nostri valori sono universali e che dobbiamo combattere! ”

Alice Mogwe succede all’accademico e attivista greco Dimitris Christopoulos, che ha guidato l’organizzazione internazionale dei diritti umani negli ultimi tre anni. Assume il suo ruolo di Presidente dopo tre anni di servizio come Segretario Generale della Federazione.

La formazione accademica della signora Mogwe in diritto, politica pubblica, studi africani e mediazione, l’ha aiutata a sostenere i diritti delle popolazioni indigene, delle donne, delle comunità LGBTI +, dei bambini, dei migranti e dei rifugiati. Il suo lavoro include anche la lotta per l’abolizione della pena di morte in Botswana e in Africa, e la richiesta di responsabilità da parte dell’industria estrattiva nel suo paese natale.

Durante il suo mandato triennale, le priorità della signora Mogwe includeranno…

CONTINUA A LEGGERE…

Please follow and like us:
error

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza Cookies solo per salvare la sessione dell’Utente e per svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento dello stesso, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico. In caso di condivisione di articoli o parti del sito su altre piattaforme, ogni responsabilità sulla privacy e sull'utilizzo dei cookies sarà a carico del gestore delle medesime. I cookie utilizzati in questo sito, ci aiutano a combattere lo spam e gli attacchi di phishing, consentendoci di identificare i computer usati per eventuali attacchi malevoli. Usiamo i cookie anche per rilevare i computer in cui sono presenti malware e per adottare misure in grado di prevenire ulteriori danni. Continuando la navigazione in questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi