Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.lidu-ilhr.it/home/wp-content/plugins/feedwordpress/syndicatedlink.class.php on line 302

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.lidu-ilhr.it/home/wp-content/plugins/feedwordpress/syndicatedlink.class.php on line 302
'E lucevan le stelle' così la Lidu onlus di Firenze apre le celebrazioni del centenario della storica associazione | |LIDU
Via Daverio, 7 - 20122, Milano - C.F./P.IVA: 97136760150
segreteria.generale@lidu-ilhr.it

‘E lucevan le stelle’ così la Lidu onlus di Firenze apre le celebrazioni del centenario della storica associazione

Dalla parte di chi difende i diritti umani rischiando la vita per promuovere gli ideali di una società giusta e civile

‘E lucevan le stelle’ così la Lidu onlus di Firenze apre le celebrazioni del centenario della storica associazione

Emozionanti brani di lirica e un ospite d’onore, Sia Huni Kuin capo della tribù Kaxinawa in Amazzonia, hanno caratterizzato a Firenze la celebrazione del centenario Lidu onlus sapientemente organizzato da Dania Scarfalloto Girard, che presiede il comitato del capoluogo toscano

Una scelta davvero illuminata quella che già il titolo della serata faceva presagire. ‘E lucevan le stelle’, così Firenze il 20 ottobre presso Villa Viviani,  ha dato il via alle celebrazioni del centenario della Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo, grazie al lavoro della presidente del comitato del capoluogo toscano Dania Scarfalloto Girard, affiancata dal componente del direttivo nazionale Giancarlo Maiani, storico appartenente alla gloriosa organizzazione che fu avviata per volontà di personaggi come Ernesto Nathan, Luigi Campolonghi, Pietro Nenni, Claudio Treves, Giuseppe Saragat e molti altri ancora.

“Ringrazio Dania Scarfalloto Girard per l’impegno profuso per questo primo evento di festeggiamento del nostro centenario – ha detto Eugenio Ficorilli presidente Nazionale della Lidu onlus intervenuto alla serata –  La Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo, che da 100 anni lotta per la tutela dei diritti umani, ha attraversato sin dalla sua nascita fasi in cui è stato davvero difficile mantenere la rotta. Durante il fascismo moltissimi gli esiliati in Francia. Ma non abbiamo mai perso la strada ed oggi più che mai si rende necessario il nostro intervento in tutti gli ambiti del vivere civile. Siamo grati alla presidente Scarfalloto Girard per questa serata che segna l’inizio dei tanti festeggiamenti previsti da novembre in poi, ma soprattutto per la sua grande attenzione alla tutela dell’ambiente con la presenza di un testimonial di eccezione: il leader Sia Huni Kuin, capo della tribù Kaxinawa, la più numerosa della foresta Amazzonica, che dal 2014 viaggia in Europa per diffondere la conoscenza della cultura del suo popolo”.

Un evento contraddistinto nella sua fase iniziale dalle nostre tradizioni canore con ottime performance liriche di opere di Puccini, Leoncavallo, Boito, Giordano e Verdi, interpretate dalla splendida soprano Maila Fulignati e dall’ottimo tenore Giovanni Cervelli, al pianoforte Elisabetta Sepe. Un modo tangibile per ricordare sempre chi siamo e da dove arriviamo, unica via per non perdere le tracce del passato e costruire un futuro migliore…

CONTINUA A LEGGERE…

 

 

Please follow and like us:
error

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza Cookies solo per salvare la sessione dell’Utente e per svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento dello stesso, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico. In caso di condivisione di articoli o parti del sito su altre piattaforme, ogni responsabilità sulla privacy e sull'utilizzo dei cookies sarà a carico del gestore delle medesime. I cookie utilizzati in questo sito, ci aiutano a combattere lo spam e gli attacchi di phishing, consentendoci di identificare i computer usati per eventuali attacchi malevoli. Usiamo i cookie anche per rilevare i computer in cui sono presenti malware e per adottare misure in grado di prevenire ulteriori danni. Continuando la navigazione in questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi