Via Daverio, 7 - 20122, Milano.
+39 02 55184700
segreteria.generale@ilhr.it

Videomessaggio di Maria Grazia Giammarinaro, Relatrice Speciale ONU, per la Giornata Mondiale contro la tratta di essere umani

Dalla parte di chi difende i diritti umani rischiando la vita per promuovere gli ideali di una società giusta e civile

Videomessaggio di Maria Grazia Giammarinaro, Relatrice Speciale ONU, per la Giornata Mondiale contro la tratta di essere umani

Giammarinaro

29 lugl – Nelle parole del SG, la Giornata mondiale contro la tratta degli esseri umani (30 luglio)  serve a riaffermare l’impegno della comunità internazionale a porre fine allo spietato sfruttamento per profitto di persone che devono invece essere aiutate a ricostruire le proprie esistenze. La tratta di esseri umani è un crimine che sfrutta donne, minori e uomini per una serie di motivi, tra cui il lavoro forzato e lo sfruttamento sessuale. Ogni Stato nel mondo è toccata da questa piaga, sia che si tratti di Paese di origine, transito o destinazione per le vittime. Trafficanti in tutto il mondo continuano a prendere di mira soprattutto donne e ragazze: la stragrande maggioranza di vittime di sfruttamento sessuale e il 35% degli sfruttati per lavoro forzato è infatti rappresentato da donne.

 

Please follow and like us:
error

 

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza Cookies solo per salvare la sessione dell’Utente e per svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento dello stesso, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico. In caso di condivisione di articoli o parti del sito su altre piattaforme, ogni responsabilità sulla privacy e sull'utilizzo dei cookies sarà a carico del gestore delle medesime. I cookie utilizzati in questo sito, ci aiutano a combattere lo spam e gli attacchi di phishing, consentendoci di identificare i computer usati per eventuali attacchi malevoli. Usiamo i cookie anche per rilevare i computer in cui sono presenti malware e per adottare misure in grado di prevenire ulteriori danni. Continuando la navigazione in questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi